News

Home  /  News

Si è concluso il seminario sulla "Scansione 3D e il suo utilizzo in ambito didattico e divulgativo" presso l'Università Roma Tre. Contrariamente per quanto accade nel settore architettonico e archeologico, il settore naturalistico ancora non ha espresso il suo potenziale nell'ambito 3D, pur disponendo, i nostri musei, di un patrimonio naturalistico di alto livello. L'incontro ha permesso di comprendere l'ampio spettro di settori che il digitale offre, dalla scansione alla stampa 3D, fino alla modellazione organica che riesce ad arrivare dove uno scanner ha i suoi limiti:

Tra le varie offerte che proponiamo alle scuola da quest'anno abbiamo anche Torino, una città dinamica e ricca di spunti per gli studenti. Il nostro percorso si snoda dal più classico dei musei, quello Egizio ricco di reperti e secondo al mondo per importanza, fino alla Reggia di Venaria. Non trascuriamo l'aspetto naturalistico con il Parco La Mandria, dove percorerriamo insieme ai ragazzi i vari sentieri natura fino ad incontrare le specie di maggiore interesse come il cervo. [/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row enable_arrows_animation="no"][vc_column][vc_separator][/vc_column][/vc_row][vc_row enable_arrows_animation="no"][vc_column][vc_column_text]Sulla base dell'esigenza del docente siamo in grado

Anche quest'anno si è tenuto a Roma il Makerfaire, uno degli eventi sulla tecnologia e innovazione più interessanti e importanti del panorama italiano. La nostra presenza, grazie ad un progetto sulla scansione 3D, ha riscosso un notevole successo da parte di studenti, curiosi e professionisti del settore della conservazione dei beni culturali e dei musei. Da 4 anni abbiamo inserito nel nostro percorso professionale le nuove tecnologie, sotto forma di stampanti 3D e scanner 3D applicati all'ambito naturalistico, un settore, diversamente da quello archeologico, ancora quasi per niente

Il corso educatori edizione 2018 è partito. Ospiti presso la casa del parco della riserva naturale di Nomentum i partecipanti hanno la possibilità di aggiornarsi e formarsi sulla figura dell'educatore ambientale affrontando i temi relativi alla comunicazione, divulgazione ed interpretazione del territorio. Un'occasione interessante in chiave di collaborazione per lo svolgimento di laboratori, escursioni e campi scuola.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row enable_arrows_animation="no"][vc_column][vc_images_carousel images="9997,9999,10000,9996,9998" img_size="full"][/vc_column][/vc_row]

Campo scuola autunnale A breve entreremo nell'autunno, noi siamo pronti per proporre alle scuole delle esperienze uniche, dove al foliage autunnale si uniscono paesaggi unici e di grande valore. Proponiamo tappe in Toscana e nel Parco d'Abruzzo, location di notevole interesse didattico dove gli studenti possono svolgere diverse attività in stretto contatto con la natura: escursioni, laboratori, lettura del territorio e fotografia. Ma perché fare un campo scuola in autunno? Didatticamente svolgere un campo in questo periodo permette di lavorare con i ragazzi per tutto l'anno scolastico; i ragazzi inoltre

Iniziato il progetto di scansione 3D all’interno dell’Acquario Mediterraneo dell’Argentario, ci stiamo confrontando con diverso materiale marino del Tirreno e non: crani di delfini, nautilus, tridacne e molto ancora prenderà forma in 3D attraverso l’utilizzo di uno scanner EinScan Pro Plus. Un lavoro interessante che renderà, attraverso la stampa 3D al termine delle scansioni, ancora più accessibile l’acquario anche a persone con disabilità.

Iniziato il progetto di scansione 3D all’interno dell’Acquario Mediterraneo dell’Argentario, ci stiamo confrontando con diverso materiale marino del Tirreno e non: crani di delfini, nautilus, tridacne e molto ancora prenderà forma in 3D attraverso l’utilizzo di uno scanner EinScan Pro Plus. Un lavoro interessante che renderà, attraverso la stampa 3D al termine delle scansioni, ancora più accessibile l’acquario anche a persone con disabilità.